Cosa è il GDPR? A partire dal 25 maggio 2018 il GDPR subentra e sostituisce la direttiva dell’Unione Europea riguardante la protezione dei dati entrate in vigore nel 1995. Questo nuovo
regolamento fornisce ai cittadini dell’Unione Europea una serie di vantaggi, quali il diritto alla portabilità dei dati e alla cancellazione, un più facile accesso alle informazioni personali gestite da terzi e al dettaglio sull’utilizzo dei propri dati.
Inoltre garantisce a tutti i cittadini dell’UE il diritto di sapere quando i loro dati sono stati compromessi entro 72 ore dalla violazione.

Come comportarsi nel caso dell’invio di un curriculum, in materia di GDPR? E’ essenziale inserire in calce al cv l’autorizzazione al trattamento dei dati personali. Senza questa autorizzazione
diventa impossibile utilizzare (dal ricevente) nessun dato contenuto nel curriculum, annullando la possibilità di essere contattati per un colloquio.

Qual è la dicitura corretta da apporre sul cv?
L’unica autorizzazione corretta e validante fa riferimento al GDPR ed è: Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 d.lgs. 30 giugno 2006 n°196 – “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 GDPR 679/16 – “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”.

Leave Comment